“No Musei no party”: 10 anni del Sistema Museale della provincia di Massa-Carrara

No Musei no partyTerre dei Malaspina e delle statue stele è un  Sistema museale, nato nel 2008 per volontà della Provincia di Massa-Carrara ed in particolare dell’ Assessorato alla Cultura e comprende 16 musei, che sono lo specchio della complessità del territorio   e il cuore della sua identità culturale

Il Sistema viene istituito attraverso un Protocollo di Intesa, fra la Provincia di Massa-Carrara, i Comuni e altri Enti  proprietari/gestori di musei.

I musei del Sistema si caratterizzano per essere musei tematici, vetrine in grado di offrire una conoscenza ampia ed approfondita della storia del territorio dal più lontano passato alle più recenti trasformazioni. La realizzazione del Sistema – cofinanziato dalla Regione Toscana nell’ ambito del Piano Integrato della Cultura a partire dal 2008 – ha consentito il potenziamento della qualità e quantità dei servizi offerti, consentendo di sfruttare al meglio le collaborazioni a vari livelli e favorendo nuovi investimenti ed economie di gestione.

A dieci anni dalla nascita di Terre dei Malaspina e delle Statue Stele e nell’anno Europeo del Patrimonio, i musei hanno deciso di festeggiare i traguardi raggiunti in questo periodo di attività con una giornata che celebra il Sistema e il luogo non poteva che essere quello dove tutto è cominciato: la sede della Provincia di Massa-Carrara.

Il 23 maggio Palazzo Ducale vede presenti tutti i Musei del Sistema per raccontare attraverso un calendario denso di appuntamenti alcune delle principali attività che hanno caratterizzato il loro percorso in questi 10 anni.

La giornata si apre alle ore 10.00 con la presentazione, nella Sala della Resistenza, dei principali progetti del sistema. Sarà una illustrazione speciale perché condotta da coloro che hanno contribuito, attraverso attività formativa e attraverso il loro sostegno, ad indirizzare i percorsi del Sistema.

 

  • Claudio Rosati, Museologo, Simbdea,  presenterà il progetto ” Musei ed accessibilità”
  • Silvia Mascheroni, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Master ” Servizi educativi del patrimonio artistico, dei musei di storia e di arti visive” presenterà ” Learn with Museums”
  • Paolo De Simonis IDAST: Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana presenterà ” Il Libro va al museo”
  • Marta Castagna Dirigente scolastico I.I.S. Domenico Zaccagna – Carrara presenterà ” Museando, in viaggio tra i musei”
  • Rita Lucchesi Consulente finanziario Abs Consulting presenterà ” Musei in Musica”

 

Nel frattempo nel cortile di Palazzo Ducale, i ragazzi delle scuole parteciperanno a ” A colpi di museo. Scuole in gara” attività laboratoriali e ludiche che inizieranno alle 10.30.

Nel pomeriggio a partire dalle ore 15.30 avrà inizio ” Musei in Valigia: veniamo alle mani!” una sfida per famiglie sulle conoscenze dei musei attraverso percorsi tattili.

Alle 16.00 verrà inaugurata una mostra Autoritratti: un’identità culturale fluida e mutevole realizzata dai ragazzi del Cpia Massa-Carrara, grazie al prezioso lavoro della professoressa Erica Gambini.

Alle 17.00 nel grottesco Stefano Filippi della compagnia Frequenze Alfa teatro presenterà ” Il Mistero di Apua” una performance teatrale dedicata ai bambini di ogni età per scoprire i segreti del nostro territorio.

La giornata si concluderà con Anima Mundi, un meraviglioso concerto in due sessione – una alle 18.00 e una alle 21.30-, parte della rassegna Musei in Musica, che vedrà esibirsi un trio d’eccezione, l’Atlantis trio, composto da Deobrat Mishra al sitar, Prashant Mishra alle tabla e Roberto Olzer al piano.