Museo di Storia Naturale della Lunigiana

 

Indirizzo
Fortezza della Brunella, Aulla
Contatti
tel. 0187/409077 - 333/9237439
email: museo@comune.aulla.ms.it
Orari di aperura
per le aperture vedere la paginas dedicata sul sito www.istitutovalorizzazionecastelli.it

 

La Fortezza della Brunella è uno splendido esempio di architettura militare risalente alla prima metà del XVI secolo. Edificata con la stessa bruna roccia vulcanica che costituisce lo sperone su cui è sorta, forma tutt’uno con la collina, assumendo un suggestivo aspetto monolitico.

Assicurata dai quattro possenti puntoni ai vertici della pianta quadrangolare, possenti mura protette da un profondo fossato verso monte e da ripide scarpate sui lati meridionali, è stata la prima grande struttura militare difensiva e offensiva costruita nella Lunigiana interna dopo l’introduzione delle armi da fuoco, tra il 1470 e il 1540. Nella Fortezza, oltre al piccolo presidio mantenuto dai marchesi di Aulla, vennero più volte ospitate nel corso dei secoli guarnigioni italiane, spagnole, tedesche, svizzere e austriache, in relazione agli avvenimenti che sconvolgevano l’Italia e l’Europa in quel periodo storico.

L’unico assedio di cui si ha documentazione è del 24 dicembre 1733, allorche’ le truppe spagnole sbarcate a La Spezia espugnarono la Fortezza dopo tre settimane di assedio ai danni di una guarnigione al servizio dei feudatari locali. Ai primi del 900 la Brunella venne ristrutturata dalla famiglia inglese Waterfield, che la adibì a lussuosa residenza signorile ospitando numerosi intellettuali dell’epoca, tra cui lo scrittore Lawrence.
Dal 1977 è stata acquistata dallo Stato e destinata dal Comune di Aulla a sede del Museo di Storia Naturale della Lunigiana.

Nello splendido parco che accoglie la Fortezza, un percorso botanico lungo sentieri facilmente percorribili vi guiderà alla scoperta delle specie spontanee tipiche della zona con schede esplicative delle singole essenze incontrate. All’interno della Fortezza un percorso storico a tappe ne mette in evidenza i più significativi caratteri architettonici e dal giardino pensile si hanno splendide vedute panoramiche della Lunigiana, dell’Appennino e delle Alpi Apuane.

Museo, inserito nell’edificio centrale della Fortezza, è articolato in quattro sale espositive, riallestite nel 1997, che offrono una descrizione completa e innovativa del paesaggio lunigianese, incentrando l’attenzione del visitatore sul rapporto tra le attività umane della civiltà agro-silvo-pastorale e le risorse naturali. E inoltre presente una biblioteca scientifica consultabile durante gli orari di apertura del Museo.

Un percorso guidato, costituito da pannelli con significative iconografie e arricchito da reperti, invita alla lettura di un territorio di estrema valenza naturalistica ed ambientale, trasformato e diversificato dall’uomo nel corso dei millenni.

Il complesso Monumentale della Fortezza della Brunella, offre un importante spunto di approccio e approfondimento di tematiche storico-architettoniche e naturalistiche.

“Colorare” i musei “Con la corona in testa”
Aprile 23, 2020
Un progetto per imparare e conoscere virtualmente i musei del sistema provinciale “Terre dei Malaspina e delle statue stele”

Massa, 23 aprile 2020

 

I tempi dettati dal Coronavirus ci consentono, con un gioco di parole, di avere più tempo da dedicare. continua a leggere...