NININ, il Festival delle bambine e dei bambini al Museo della Resistenza

Ecco finalmente il programma completo della terza edizione di  NININ. Il mondo è delle bambine e dei bambini. Festival per bambin* da 0 a 99 anni, vi chiediamo aiuto nel far conoscere que sto nuovo progetto di Archivi della Resistenza, che andrà in scena  sabato 16 e domenica 17 giugno 2018. Troverete più di quaranta eventi tra spettacoli di burattini e di prosa, laboratori, incontri, attività speciali nel borgo di Fosdinovo (MS) dalle ore 10 fino a notte. Attenzione prenotatevi il prima possibile per i laboratori , che hanno posti limitati! Il progetto è stato interamente autofinanziato per le prime due edizioni e quest’anno lo  è all’80%, per questo vi chiediamo di sostenerci. Contribuisci anche tu alla sopravvivenza di questo spazio culturalmente autonomo e solidale con le sottoscrizioni oppure acquistando i gadget e usufruendo del punto ristoro gestito dall’associazione. Durante il festival sarà possibile visitare il Museo Audiovisivo della Resistenza (a 3 km dal borgo). Tutti gli spettacoli sono ad  ingresso libero .  Gastronomia dalle 12 e dalle 19 presso la Piazza del “Il Fosso” con le/i cuoche/i del 25 aprile! Per  info e prenotazioni chiama 3290099418 o scrivi indicando nome, età laboratorio/i scelto/i e un cellulare di riferimento all’indirizzo info@archividellaresistenza.it 

 

In questa newsletter trovate l’approfondimento sui 19 Laboratori (ricordatevi di prenotare i posti sono limitati)
Trovate il programma completo in calce a questa mail oppure cliccando qui

 

 

 

LABORATORI:

Le sedi di svolgimento dei singoli laboratori di NININ verranno via via comunicate: il ritrovo è nella Piazza “Il Fosso”. I posti sono limitati e per poter partecipare è necessaria un’iscrizione a info@archividellaresistenza.it oppure chiamando il 3290099418. Il contributo simbolico richiesto per ogni laboratorio è di 3 euro, che servirà a coprire parzialmente le spese dei materiali. 

SABATO 16 giugno, ore 10

Laboratorio/1
Perdo la testa!
a cura di Sara Goldoni di Teatrino dello Sguardo
 
Il percorso è un primo approccio giocoso al mondo del teatro di figura, ma anche uno stimolo alla comunicazione, alla socialità, allo sviluppo dell’attenzione: costruire e interpretare un burattino aiuta ad osservare la realtà quotidiana nei particolari (fatta di “personaggi”, di emozioni e gestualità, oggetti), ai fini di rappresentarla in chiave comica e fantasiosa. Il laboratorio incomincia con una piccola presentazione di 20 min circa: utilizzando una struttura-teatrino semplice, verranno mostrati alcuni personaggi, realizzati con diverse tecniche: burattino a dito, a stecca, a guanto, muppet, a bastone con mano naturale, da tavolo. In particolare, conosceremo il “burattino che perde la testa”, che costruiremo insieme, con la gommapiuma o la “cartascotch” e scampoli di sto ffa. Ci accorgeremo che questo burattino è un po’ speciale: se si emoziona troppo o ha il raffreddore, può addirittura perdere…la testa! Per fortuna poi la raccoglie e la rimette al suo posto.
Età: dai 3 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1 h 30’
Laboratorio/2
Gioca Yoga
a cura di Annagloria Di Bono di Nuova Generazione Yoga
Lo yoga è una disciplina antichissima che racchiude al suo interno i principi dell’etica  universale: rispetto di se stessi, rispetto dell’ambiente e di tutti gli esseri viventi, la non violenza, l’amicizia, la gioia, la gratitudine e il senso di appartenenza. I bambini apprendono facilmente, divertendosi, alcune tecniche di respirazione e rilassamento, imparano a dialogare  con il corpo e a riconoscere e trasformare le proprie emozioni, a confrontarsi serenamente con i coetanei maturando un profondo senso di rispetto del “diverso”. In chiusura del laboratorio potranno anche i genitori, condividere con i  bambini un breve rilassamen to.
Età: 4-12 anni; Partecipanti: max 10; Durata: 1h
Laboratorio/3
Costruisci la tua prima scultura mobile. Omaggio ad Alexander Calder
a cura Orianna Fregosi di Creative Food Heritage
 
Costruisci la tua prima scultura mobile! Partendo dalla lettura animata di alcune pagine tratte dal libro per l’infanzia “Il filo” di Alexander Calder verrà illustrata la storia personale dell’artista, analizzando i momenti salienti della sua carriera. Il laboratorio guiderà i bambini alla scoperta delle bellissime creazioni dello scultore americano Alexander Calder con particolare attenzione ai mobiles, sculture dalla struttura esile e leggera. I bambini saranno immersi nel fantastico mondo del Circo e dei mobiles da lui creati e verranno a loro volta coinvolti nella costruzione di piccole sculture mobili, utilizzando di fil di ferro e materiali di recupero. Impareranno a riconoscere gli elementi più caratteristici delle sculture di Calder come il movimento e il suono. Durante la parte pratica ciascun bambi no potrà realizzare una propria scultura mobile utilizzando materiali semplici e rielaborando le suggestioni emerse nella fase teorica. Alla fine ognuno potrà presentare la propria scultura mobile e scegliere un titolo
Età: 6-10 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1h 30’
Laboratorio/4
Microcosmo. Il mondo a sei e otto zampe
a cura di Malayka Picchi e Alice Albertini (Scuola Sant’Anna di Pisa)
Avventura alla scoperta degli insetti, dei ragni e di tanti altri piccoli animali che popolano il borgo.  A seguito di una piccola lezione su insetti e ragni vestiremo i panni degli entomologi, raccoglieremo  e osserveremo  da molto vicino il microcosmo che ci circonda. Gli animali saranno raccolti solo il tempo necessario alla loro osservazione, successivamente saranno rilasciati nel loro ambiente naturale dai bambini. Il laboratorio prevede l’utilizzo di stereoscopio.
Età: 6-12 anni; Partecipanti: max 22; Durata: 1 h 30 min (due moduli)

SABATO 16 giugno, ore 15

Laboratorio/5
“Let’s set the table” Storytelling&lab
a cura dell’associazione BeeBilingual
Un divertente laboratorio che ci condurrà in un’immaginaria sala da pranzo e avrà come protagonista proprio la tavola… senza dimenticare le buone maniere!
Età: 7-10 anni; Partecipanti: max 12; Durata: 1 h
Laboratorio/6
In viaggio con il legno: costruzione di trenini, barche e aerei
a cura di Giacomo Cappetta
«C’era una volta un pezzo di legno»… e il pezzo di legno si trasforma in gioco per scoprire come divertirsi con semplici oggetti. Così il legno prende forma e allora si possono realizzare trenini, automobili, aerei, barche, casette tutti giochi da costruire e colorare per un divertimento assicurato!
Età: 7-14 anni; Partecipanti: max 25;  Durata: 2 ore
Laboratorio/7
Le sei storie delle emozioni
a cura di Mara Fazio, educatrice C.O.C.E.A.
 
Ci sono momenti in cui le nostre emozioni si mescolano e non funzionano… è un vero pasticcio! Così è successo al mostro delle emozioni ma con l’aiuto di un’amica è riuscito a separarle, sistemarle ognuna nel suo contenitore e ritrovare la serenità… Un laboratorio sensoriale tratto dal libro di Anna Llenas “Il colore delle emozioni”
Età: 1-4 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1h 30’
Laboratorio/8
Parole al cubo
a cura di Francesca Gianfranchi, Ilaria Marconcini e dei gestori diversamente abili della bottega “I Sogni fatti a mano”
Parole… parole… parole… recita una nota canzone. In questo laboratorio sceglieremo quelle che ci risuonano di più e le traferiremo su un cubo che  diventerà lo strumento da utilizzare per inventare una poesia strampalata o una storia un po’ fatata.
Età: da 7 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1 h
Laboratorio/9
Falegnameria didattica
a cura di Diversamentemobili
Trasformando e rielaborando scarti e ritagli di legname realizzeremo piccoli oggetti in collaborazione con DIVERSAMENTEMOBILI, laboratorio occupazionale di falegnameria per ragazzi con disabilità del centro socio educativo AS.SO del Comune della Spezia.
I prodotti del laboratorio, dai piccoli oggetti ai complemento di arredo, sono il frutto del lavoro congiunto dei ragazzi e degli operatori, ognuno per le sue abilità dalla progettazione, alla carteggiatura, al taglio, all’assemblaggio, alla pitturazione.
Il lavoro non tanto sulle disabilità quanto sulle abilità di ogni ragazzo per implementarle e trasformarle in capacità lavorative è il fine ultimo del laboratorio nonché un mezzo per contribuire allo sviluppo di una cultura dell’integrazione.
Età: 6-12 anni; Partecipanti: max 15;  Durata: 1 h 30 min (due moduli)
 

DOMENICA 17 giugno, ore 10

Laboratorio/10
Una piccola città di legno: costruzione di casette e automobili
a cura di Giacomo Cappetta
«C’era una volta un pezzo di legno»… e il pezzo di legno si trasforma in gioco per scoprire come divertirsi con semplici oggetti. Così il legno prende forma e allora si possono realizzare trenini, automobili, aerei, barche, casette tutti giochi da costruire e colorare per un divertimento assicurato!
Età: dai 7-14 anni; Partecipanti: max 25; Durata: 2 h
 
Laboratorio/11
Con le mani e con i piedi
a cura del Giardino Natura e della maestra Daniela della Scuola dell’Infanzia di Fosdinovo
Laboratorio rivolto a bambini e bambine nella fascia della scuola dell’infanzia, con percorso senso-motorio e esperienze creative e di manipolazione con materiali naturali (argilla, pasta di sale, sabbia, ecc).
Età: 2-6 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1h 30′
 
Laboratorio/12
Impariamo a fare gli origami
a cura della maestra Tatiana e della Scuola primaria di Fosdinovo
Origami è una parola introdotta dal giapponese ori kami che significa “piegare carta”. La millenaria arte di piegare la carta e, da un foglio quadrato, bidimensionale, realizzare oggetti: girandole, scatoline, fiori, farfalle, gru. Le mani compiono gesti che paiono magie e creano . Il laboratorio è a cura della scuola primaria ”Senza zaino” di Fosdinovo e della maestra Tatiana Bianchi
Età: da 6; Partecipanti: max 20; Durata: 1 h
Laboratorio/13
Gioca Yoga
a cura di Annagloria Di Bono di Nuova Generazione Yoga
Lo yoga è una disciplina antichissima che racchiude al suo interno i principi dell’etica  universale: rispetto di se stessi, rispetto dell’ambiente e di tutti gli esseri viventi, la non violenza, l’amicizia, la gioia, la gratitudine e il  senso di appartenenza. I bambini apprendono facilmente, divertendosi, alcune tecniche di  respirazione e rilassamento, imparano a dialogare  con il corpo e a riconoscere e trasformare le  proprie emozioni, a confrontarsi serenamente con  i coetanei maturando un profondo senso di  rispetto del “diverso”. In chiusura del laboratorio  potranno anche i genitori, condividere con i  bambini un breve rilassamento.
Età: 4-12 anni; Partecipanti: max 10; Durata: 1h
Laboratorio/14
Laboratorio di mini circo
a cura diAssociazione Galleggiante
Un approccio ludico al mondo delle arti circensi con elementi base di giocoleria, equilibrismo e acrobatica.
Età: 6-12 anni; Partecipanti: max 12 (due moduli, il secondo alle 11.30); Durata: 1h

DOMENICA 17 giugno, ore 15

Laboratorio/15
Straordinariamente me
a cura di Educare alle Differenze Pisa
Un invito a riflettere sugli stereotipi di genere attraverso un laboratorio incentrato sulle letture di testi dell’editoria per l’infanzia. Un’occasione  per invitare ad essere se stesse e se stessi oltre  gli schemi prefissati e per far pensare a cosa ci  renda diverse e diversi e per questo uniche e  unici, straordinarie e straordinari. Perché le differenze, che fanno parte della nostra identità, sono ciò che fa apparire il mondo divertente e affascinante. In conclusione un laboratorio di  espressione artistica.
Età: 7-10 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1 h 30
Laboratorio/16
A vele spiegate
a cura della maestra Emanuela della Scuola Primaria di Fosdinovo
Il mare elemento che ci appartiene… ci dona emozioni… panorami fantastici  e sensazioni piacevoli in ogni stagione. Anche solo passeggiando raccogliamo sulla spiaggia ciò che il mare lascia e diamo sfogo alla nostra creatività. In questo laboratorio si potranno costruire con i legni recuperati sulla spiaggia delle barchette ma anche altre idee… pensiamo… Chi vive nel mare?
Età: 8-12 anni; Partecipanti: max 10; Durata: 1h 30’
Laboratorio/17
Emozioni mostruose
a cura di Francesca Gianfranchi e Doumbia Seidiki
La gioia, la paura, la rabbia o la noia secondo voi che aspetto hanno? Proveremo a disegnare un’emozione e a trasformarla in un morbido pupazzo usando stoffa, bottoni e creatività unite alla magia della macchina da cucire!
Età: da 7 anni; Partecipanti: max 10; Durata: 1h
Laboratorio/18
“Hedgehugs” Storytelling&lab
a cura dell’associazione BeeBilingual
Horace e Hattie sono due teneri riccetti e sono anche migliori amici. Insieme fanno un sacco di cose ma c’è una cosa che proprio non riescono a fare: abbracciarsi! Con il trascorrere delle stagioni le proveranno tutte per riuscire nell’impresa. Ci riusciranno?
Età: 4-6 anni;  Partecipanti: max 12; Durata: 1 h
Laboratorio/19
Le sei storie delle emozioni
a cura di Mara Fazio, educatrice C.O.C.E.A.
Ci sono momenti in cui le nostre emozioni si mescolano e non funzionano… è un vero pasticcio! Così è successo al mostro delle emozioni ma con l’aiuto di un’amica è riuscito a separarle, sistemarle ognuna nel suo contenitore e ritrovare la serenità… Un laboratorio sensoriale tratto dal libro di Anna Llenas “Il colore delle emozioni”
Età: 1-4 anni; Partecipanti: max 15; Durata: 1h 30’

SPETTACOLI

SABATO 16 giugno

Spettacolo/1
Borgo di Fosdinovo – ore 11.00
Paure paurose
a cura di Profumo di Calicanto,con Franco Franceschini e Fabrizia Giannini
Età: da 4 anni;  Durata: 50’
Spettacolo/2
Borgo di Fosdinovo – ore 15.30

Teresa. Storia di una staffetta partigiana

a cura della Compagnia Le Calze Braghe   Associazione La Poltrona Rossa, regia e interpretazione di Ivana Parisi

Età: 0-99 anni
Durata: 50’
Spettacolo/3
Borgo di Fosdinovo – ore 17.00
La casa degli gnomi
a cura di Lucia Osellieri dell’associazione La casa degli gnomi
Età: da 1 anno; Durata: 50’
Spettacolo/4
Borgo di Fosdinovo – ore 18.30
Cervelli di plastica
a cura di Vincenzo Di Maio – Teatrino Pellidò
Età: 3-10 anni; Durata: 50’
Spettacolo/5
Piazza “Il Fosso” – ore 21.00
“K COME KOSIMO”
dedicato a “Il barone rampante” di Italo Calvino
a cura di Blanca Teatro con Giovanni CarliMarta Sinacori e Matteo Procuranti, drammaturgia e regia Virginia Martini
Età: da 6 anni; Durata: 50’

DOMENICA 17 giugno

Spettacolo/6
Borgo di Fosdinovo – ore 11.00
Geppone e il vento tramontano
a cura di Vincenzo Di Maio – Teatrino Pellidò
Età: 3-10 anni; Durata: 50’
Spettacolo/7
Borgo di Fosdinovo – ore 15.30
Mingone e la stoffa preziosa
a cura di Sara Goldoni – Teatrino dello Sguardo
Età: 0-99  anni; Durata: 45’
Spettacolo/8
Borgo di Fosdinovo – ore 17.00
Luna e Bambina
a cura di Alice Parodi
Età: da 4 anni; Durata: 50’
Spettacolo/9
Borgo di Fosdinovo – ore 18.30
Sandrone soldato, ovvero Per la più grande Italia
di Angelo Ruozi Incerti, con Elis Ferracini e Maurizio Mantani –FèMa Teatro
Età: da 6 anni; Durata: 50’
Spettacolo/10
Piazza “Il Fosso” – ore 21.00
Ci vuole un Fiore
concerto con Alessio Lega (voce e chitarra) e Guido Baldoni(fisarmonica)
Età: 0-99 anni; Durata: 1h
A seguire
Salgono sul palco gli ospiti del Festival.
Jam session di burattinai e tante altre sorprese!
EVENTI SPECIALI
Gli Eventi speciali si svolgono tutti nella Piazza “Il Fosso”
Per tutta la durata del festival
ASINI per NININ. Vieni a conoscere l’asino e il suo simpatico mondo
a cura dell’associazione Raglio Forte. Gli asini Gisella, Giulia, Gina, Gino, Lola, Miguel vi attendono nella Piazza “Il Fosso”
Età: da 2 anni
Durata: 15 minuti
Per tutta la durata del festival
APE LIBRAIA
a cura di Alessandro Lana
Età: 4-8 anni; Durata: spettacoli di circa dieci minuti, ripetuti più volte nell’arco della giornata.
Per tutta la durata del festival
IMMAGINI/A
a cura Hellen Riga
Età: da 4 anni; Durata: variabile
Sabato 17, dalle ore 12.00
Ci vuole proprio un titolo?
cura di Federico Marconi e Anna Grignolio
Età: da 4 anni; Durata: 30 minuti
Sabato 17, dalle ore 18 fino al tramonto
Giornivagando sui trampoli
cura di Alice Moracchioli Lorenzo Millo della Compagnia dei Baffardelli
“Giornivagando” è un piccolo spaccato di “Nottivagando”, spettacolo di trampoli e musica della Compagnia dei Baffardelli
INCONTRI (non solo per adulti)
La sede degli incontri verrà comunicata al Punto informazioni in Piazza “Il Fosso”
SABATO 16 giugno, ore 17.30
Incontro/1
Oltre le barriere: infanzia e disabilità
Tavola rotonda con interventi dei rappresentanti delle associazioni del territorio, che sono attive nel campo della disabilità:Insieme per i diritti dei nostri figli, DiversamenteMobili, ALD Associazione Lunigianese Disabili, Il mondo di Isa – il corpo delle emozioni, Autismo Apuania…e altre associazioni ancora.
DOMENICA 17 giugno, ore 17.30
Incontro/2
Storia e storie dei burattini
Tavola rotonda con i burattinai della terza edizione del festival e lo studioso del teatro di animazione Remo Melloni.

 

Sostieni il festival

Il festival è stato per le prime due edizioni interamente autofinanziato dall’associazione Archivi della Resistenza e lo è ancora oggi all’80%, pertanto si regge sull’impegno e la determinazione di molti soci e molte socie. Contribuisci anche tu alla sopravvivenza di questo spazio culturalmente autonomo con le sottoscrizioni oppure acquistando i gadget e usufruendo del punto ristoro gestito dall’associazione. Durante il festival sarà possibile visitare il Museo Audiovisivo della Resistenza (a 3 km dal borgo). Per ricevere informazioni sulle nostra attività scrivi a info@archividellaresistenza.it

 

About the Author