Museo Etnologico delle Apuane “Luigi Bonacoscia”

 


 

Indirizzo
Via Uliveti n°81,  Massa
Contatti
tel.  +39 3335910306
Email: museoetnologicodelleapuane@fastwebnet.it
Orari di aperura
La mattina dalle ore 10,00 alle 12,00 su appuntamento (anche visite guidate per gruppi). Il pomeriggio dalle ore 17,00 alle ore 18,30 su appuntamento. Chiuso durante le festività

Note:
Come Arrivare
Il Museo si trova all'interno di un'area verde a 300 metri dall'uscita dell'autostrada A12 nell'area della chiesa "Nostra Signora Regina della Pace", comunemente conosciuta come "Chiesa degli Uliveti" per i molti ulivi presenti.

 

 

Il Museo Etnologico raccoglie numerosi reperti che ripercorrono la memoria della gente apuana.

Il percorso è articolato attraverso la visita di diverse sezioni che illustrano quella che era sia la vita della gente contadina con le sue molteplici attività: lavori nei campi, fienagione, allevamento, vendemmia, raccolta delle castagne ecc., sia attraverso la descrizione di diversi mestieri che si praticavano agli inizi del ’900: calzolaio, sellaio, cavatore, fabbro, falegname, lavandaia, tessitura ecc. o normali attività che si praticavano all’interno della vita domestica: cucina, bucato, stirare, ecc. ed anche la scuola e la tipografia.

Storia

Il museo è sorto per iniziativa di don Luigi Bonascoscia e di un gruppo di amici, con atto notarile del 14 marzo 1980. Nella sua costituzione riuniva due collezione: la “Masnata” circa 300 reperti, e quella del nascente “Museo” circa 100 reperti. Negli anni successivi la varietà e il grande numero di oggetti raccolti ha portato la collezione del Museo Etnologico a conservare circa 5000 reperti, provenienti principalmente da: Massa, Carrara, Lunigiana, Garfagnana e Versilia.

Sede

Il museo si compone di un fabbricato principale e di un’area esterna, dove i visitatori possono osservare i reperti nelle diverse sezioni proposte.

Un altro grande fabbricato (attualmente non visitabile) è adibito a magazzino e dove sono contenuti altri numerosi reperti.

Altre informazioni

Il Museo è composto di diverse sezioni, nelle quali a seconda del soggetto trattato sono esposti numerosi oggetti (strumenti, utensili, arredi ecc.) che descrivono le varie atività. Tutti questi oggetti descrivono il territorio e le persone sia nella vita quotidiana che in quella lavorativa nel corso del XIX ed XX secolo. Sono inoltre esposte macchine, strumenti e utensili provenienti dalle fabbriche che una volta componevano la Zona Industriale Apuana che ha caratterizzato questo territorio dagli anni ’30 agli anni ’80. Perrcorrendo questo Museo il visitatore rivivrà questa memoria e incontrerà l’identità culturale della gente passata.

Direttore scientifico: dott. Giuliano Marselli

Attività

Il Museo organizza nell’arco dell’anno diverse attività come: conferenze, mostre e pubblica annualmente una rivista “Le Apuane” di storia e tradizioni locali. Inoltre organizza attività didattiche indirizzate alla conoscenza della “cultura materiale”, le quali possono essere impostate a secondo di quelle che sono le esigenze della committenza.