LEARN WITH MUSEUMS: nuovi occhi per raccontare i Musei del Sistema Museale Provinciale

Che i musei rappresentino degli strumenti di apprendimento permanente è un’assoluta verità, un assioma fondamentale per tutti coloro che operano all’interno di queste strutture. Meno scontato è invece riconoscere che, molto spesso, è il museo ad imparare da chi lo visita e, a volte, sono i pubblici inaspettati ad impartire le più grandi lezioni. Questa è l’impagabile esperienza regalata da Learn with museums un progetto del Sistema Museale Provinciale, Terre dei Malaspina e delle Statue Stele, dedicato all’apprendimento permanente e alla multiculturalità e che quest’anno vede impegnato un gruppo di 16 giovani iscritti ad una classe superiore del CPIA provinciale di Massa-Carrara che saranno, nei prossimi giorni, “guide speciali” di alcuni dei musei della nostra provincia.

Si parte mercoledì 3 maggio con il Museo, chiesa e tomba di San Caprasio ad Aulla, per proseguire nei giorni successivi, giovedì 4 e venerdì 5, con il Museo Audiovisivo della Resistenza a Fosdinovo e il castello Malaspina di Massa. L’esperienza si concluderà a giugno con la visita ai musei di Mulazzo: il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana presso il castello di Lusuolo e l’Archivio Museo dei Malaspina

Dopo un percorso di formazione iniziato nei mesi scorsi e condotto dagli operatori museali affiancati da mediatori culturali, ciascuno studente ha scelto, tra i cinque musei del sistema visitati, un suo museo e ha deciso di raccontarlo nella propria lingua ad un pubblico speciale di persone scelte tra amici, parenti e conoscenti. Sarà un modo nuovo di conoscere e vivere i musei, un viaggio indimenticabile per tutti coloro che parteciperanno.

Esperienza al Museo della Mamoria di Bagnone